sabato, 16 Ottobre 2021

Pistocchi punge la Juve: “Come farà a valorizzare i suoi giovani se Allegri pensa questo?”

Condividi

La Juventus affronta stasera il Milan all’Allianz Stadium ed è chiamata a vincere, per riscattare le prime tre deludenti giornate della stagione. Nel giorno di vigilia, il tecnico bianconero Massimiliano Allegri, intervenuto in conferenza stampa, ha rivelato di avere ancora qualche dubbio sulla formazione da schierare in campo. Uno dei dubbi, il reparto difensivo con la scelta tra de Ligt e Bonucci.

E proprio sul difensore olandese, Allegri ha aggiunto: De Ligt ha 22 anni, è molto bravo, ma quando è arrivato alla Juventus è stato pagato non so quanto, e gli hanno detto ‘futuro Pallone d’Oro’… La maglia della Juve pesa, ci vuole calma. Chiellini alla sua età era come de Ligt e forse peggio. Poi a 27/28 anni è diventato un giocatore serio. C’è un percorso normale per tutti, nessuno nasce imparato. Poi c’è l’eccezione e fa parte di un’altra categoria. Ma ce n’è una. La normalità è un’altra”.

Possibile che l’intento di Allegri fosse quello di togliere qualche pressione di troppo al difensore olandese, ma a molti quelle parole sono suonate come un implicito declassamento di de Ligt.

A criticare le dichiarazioni di Massimiliano Allegri, il giornalista Maurizio Pistocchi che su Twitter ha commentato:

Matthijs de Ligt a 17 anni ha esordito con la maglia della Nazionale, a 18 era capitano dell’Ajax, a 20 ha segnato allo Stadium eliminando la Juve, ma per Allegri ci vuole halma: deve migliorare. Come farà la Juventus a valorizzare i suoi giovani se il tecnico pensa questo?”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie