Palmeri: “La Juventus ritorna per rimanere e non è spacciata con il Milan”

438

Nel suo editoriale per TuttoMercatoWeb, il giornalista Tancredi Palmeri ha commentato la situazione della Juventus, reduce dalla vittoria in Champions contro il Malmoe e attesa domenica prossima alla sfida di Serie A contro il Milan.

“Erano già suonate le campane a morto, ed era francamente incomprensibile – ha commentato Palmeri. La Juventus aveva giocato a nulla a Napoli, e certo il gioco si vede quanto sia inesistente. Ma la rosa della Juve è l’unica che si può permettere il doppio titolare in 10 posizioni su 11, e dunque certi giudizi definitivi sul campionato dei bianconeri erano obiettivamente senza senso, anche perché oggettivamente i ritardi dei sudamericani juventini sono stati ben più pesanti che per qualsiasi altra squadra”.

Contro il Milan sarà però già fondamentale – ha aggiunto il giornalista – perché come puoi pensare di fermarti ancora – e magari piombare a -11 dal Milan. Eppure non è minimamente spacciata: avrà un giorno in più di riposo, la trasferta del Milan è ben più impegnativa, i titolari ci sono tutti, e anzi Pioli non avrà un Ibrahimovic al meglio, e si è visto contro la Lazio come nonostante 60 minuti di dominio si fosse comunque solo 1-0″.