Mancini su Kean: “Ha un grande futuro. Dipende da lui”

397

Dopo i due pareggi consecutivi contro Bulgaria e Svizzera era vietato sbagliare e l’Italia di Mancini ha assolto al suo compito ed è tornata alla vittoria contro la Lituania, travolta per 5-0.

La Nazionale ha vinto nettamente e ha risposto così alle numerose critiche piovute addosso agli Azzurri dopo le brutte prestazioni messe in campo nelle prime due partite.

A commentare la prestazione degli Azzurri il ct Roberto Mancini ai microfoni di RaiSport:

“Nonostante la perdita di tanti giocatori, i ragazzi che sono andati in campo hanno risposto bene. La squadra avversaria non era di grande valore, ma fare 5 gol non è semplice comunque. Con la Svizzera bisogna mantenere calma e tranquillità e non avremo problemi”.

A mettersi in mostra nel corso della partita, anche l’attaccante Moise Kean, che ha riscattato così la sua assenza nel corso delle prime sfide, dando così prova a Mancini di meritare la sua fiducia e di aver recepito il velato rimprovero degli scorsi giorni.

Raspadori è con noi dall’Europeo, ha qualità. È giovane e ha bisogno di fare esperienza”, ha commentato il ct che ha poi aggiunto:Si è visto il valore di Kean? Certo. È tutto nelle loro teste e nei loro piedi. Se loro si impegnano e lavorano seriamente hanno un grande futuro. Ma dipende da loro”.