Cassano colpito da Locatelli: “Punto fermo per i Mondiali”

342

L’ex attaccante Antonio Cassano nel corso di una diretta Twitch sulla Bobo TV ha commentato l’ultima sfida della Nazionale di Roberto Mancini contro la Svizzera, terminata in pareggio 0-0.

Un match che ha visto l’ottima prestazione del centrocampista della Juventus, Manuel Locatelli, schierato titolare dal ct Mancini. Una prova che ha impressionato Cassano, nonostante il pareggio: Locatelli mi ha impressionato, e penso che debba essere un punto fermo anche per i Mondiali. È l’unico che gioca sempre in verticale”.

“Con 45 occasioni create tra Bulgaria e Svizzera, potevamo vincere abbondantemente – ha continuato. C’è un problema, e c’è sempre stato, anche se qualcuno si è risentito: l’Italia fa un calcio meraviglioso ma abbiamo un grande problema che è il 9 e non so se mai lo troveremo. Raspadori è giovane, Scamacca a livello internazionale non mi convince. Poi ai Mondiali ci sono anche le sudamericane… ma abbiamo Mancini che è un genio e qualcosa si può inventare”.

“Io avevo detto Pellegrini finto centravanti, mi stuzzica, Zaniolo non credo possa essere adatto. Sono sicuro, Mancini deve provare il falso nove. In Immobile avverto la paura, la palla gli scotta e appena gli arriva la vuole dar via. Caputo? Già facciamo fatica con Immobile, se mettiamo Caputo giochiamo in sei“.