Juve, doccia fredda Di Marzio: “Non è da escludere la sua cessione per arrivare a Pjanic”

1128

“Juve, non è da escludere la cessione di McKennie per arrivare a Pjanic”.
Con queste parole l’esperto di mercato di Sky Sport Gianluca Di Marzio, riserva un autentica doccia fredda ai tifosi bianconeri.

Com’era prevedibile l’arrivo alla Continassa di Manuel Locatelli non chiude le manovre di mercato della Juventus a centrocampo.

Cherubini e Nedved vogliono regalare ad Allegri il player in grado di far girare la squadra, ovvero Pjanic, ma prima la Juventus ha bisogno di cedere: si era parlato di Aaron Ramsey il cui ingaggio da 7 milioni di € a stagione spaventa i compratori.

Ora invece sembra che il maggior indiziato sia Weston McKennie. Secondo Gianluca Di Marzio e il Corriere della Sera, l’americano gode di ottime recensioni all’estero e potrebbe essere proprio lui a far posto a Miralem Pjanic, che preme per tornare a Torino.

Tra i tifosi però nessuno vorrebbe privarsi del texano: “Posso capire il ritorno del bosniaco se esce Ramsey, ma lo scambio con Mckennie non sarebbe giustificabile nemmeno sotto il punto di vista economico, con l’americano difficile fare una grossa plusvalenza e Miralem, anche riducendo ingaggio, prenderebbe il doppio di Wenston”, scrive qualcuno sui social.

O anche: “Mckennie non è un fenomeno ma un buon giocatore, giovane, con caratteristiche uniche in rosa; lo vendi solo per offerte che non si possono rifiutare (è stato pagato una cifra vicina ai 30 mln) quindi min 40 mln e non lo puoi sostituire con un ex giocatore come Pjanic”.

Infine: “Fai uscire Mckennie per far posto a Pjanic? o stai così, oppure se sei capace ti liberi di gente tipo Ramsey”, sentenzia un tifoso della Juve sui social.

Certamente la Juve ci penserà due volte prima di liberarsi a cuor leggero di un giocatore con ampi margini di miglioramento come McKennie.