mercoledì, 22 Maggio 2024

Zhang al capolinea: I tifosi “L’Inter non è un’azienda di lavatrici!”

Condividi

spot_imgspot_img

Atmosfera surreale a Milano dopo la notizia oramai certa della cessione da parte del club nerazzurro di Romelu Lukaku.

Cessione che ha fatto esplodere la rabbia dei tifosi in Viale della Liberazione, sotto la nuova sede legale dell’Inter:

I tifosi si sono scagliati contro la proprietà allestendo alcuni cartelloni poi attaccati sui muri della sede: “IM contrariato”, “Suning al capolinea, dimettiti” e “L’Inter non è un’azienda di lavatrici”, alcuni dei messaggi.

In serata ha poi fatto capolino un altro striscione della Curva Nord contro la famiglia Zhang: “The time is over”, si legge. Queste le  foto:

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie