martedì, 28 Maggio 2024

Superlega, la risposta dell’Uefa a Juve, Real e Barça: Ceferin respinge la richiesta del tribunale

Condividi

spot_imgspot_img

Superlega, ora è la Uefa a disobbedire. È quanto si apprende da una fonte vicina alla Federcalcio europea che ha commentato la questione al Times.

Ebbene, Ceferin non ha intenzione di rispettare l’ordinanza emessa venerdì dal Tribunale di Madrid ma è fiducioso in quello che deciderà la Corte di Giustizia dell’Unione europea.

La UEFA ha respinto dunque le richieste del tribunale di Madrid – annunciate da Juve, Real e Barcellona tramite un comunicato stampa – di revocare le sue azioni contro i 12 membri fondatori della Superlega europea,  come riportato da calcioefinanza.it.

La UEFA dunque ha mostrato indifferenza alle notizia secondo cui la Superlega starebbe riorganizzandosi: «L’idea della Superlega è morta. I fan l’hanno uccisa e non ci sarà una resurrezione», ha detto ancora la fonte al Times.

Il giudice di Madrid ha emesso venerdì un’ordinanza affermando che la UEFA debba annunciare sul proprio sito internet l’abolizione di tutte le sanzioni finanziarie e sportive nei confronti dei club fondatori.

Il Tribunale di Madrid ha inoltre ordinato alla UEFA di dire  alla Premier League e FIGC di abbandonare tutte le azioni intraprese contro i club inglesi e italiani coinvolti.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie