De Paola durissimo: “Ramsey? Atteggiamento vigliacco”

310

“Le ultime due stagioni alla Juventus sono stati molto difficili, frustranti, non solo punto di vista fisico. Ci sono stati fattori e cambiamenti ai quali non ero abituato. In Nazionale invece sonocontento di avere un team che mi segue passo passo, sanno di cosa ho bisogno e anche di cosa ha bisogno il mio fisico. Purtroppo a volte le squadrecontinuano a funzionare sempre in un certo modo, anche quando un calciatore avrebbe bisogno di più attenzione. Almeno adesso ho le persone giuste intorno a me e farò di tutto per tornare in un posto dove possa sentirmi di nuovo bene e avere fiducia”. Queste sono le parole al veleno che Aaron Ramsey, ormai in uscita, ha recentemente diretto alla Juventus e che hanno creato non pochi malumori nella tifoseria bianconera.

A commentare le dichiarazioni dell’ex Arsenal, anche il giornalista Paolo De Paola, che ai microfoni di TMW Radio ha evidenziato lo scarso impegno mostrato dal giocatore:

Ramsey non ha brillato alla Juventus. Cosa ha fatto lui per i bianconeri? Ben poco. Ad esempio il povero Eriksen nell’Inter ha sudato e combattuto per ritagliarsi uno spazio. Un grande giocatore lo vedi da questo, non dal lamento postumo. Atteggiamento vigliacco“.