Pavan: “Ci stiamo stufando, ogni situazione sembra buona per attaccare la Juve”

152

A seguito del servizio televisivo trasmesso da Le Iene, si sono inevitabilmente riaccese le polemiche sul contatto Pjanic-Rafinha avvenuto nel corso del match Inter-Juventus di tre anni fa.

A tornare sull’argomento anche Massimo Pavan che su tuttojuve.com ha commentato:

Ci stiamo stufando. Ogni situazione sembra buona per attaccare la Juventus, dalla Superlega, al caso Suarez, di cui non si parla più, ma crediamo che verrà fuori ad orologeria anche se si parla come prove del nulla, fino alla questione dell’audio legato al Var sul famoso fallo di Pjanic“.

“Partiamo dal tema di discussione, di che parliamo?” – si chiede Pavan. “Di un probabile errore arbitrale, all’interno di una gara con tanti errori, non solo da una parte, che ha evidenziato un arbitraggio non ottimale, ma questo non vuol dire che la Juventus abbia fatto qualcosa di poco chiaro, o punibile”.

“Ecco, crediamo che qualcuno sia in malafede e che si muova in modo strumentale per danneggiare la Juventus e la sua immagine, non è la prima volta”.

“A nostro parere, sarebbe il momento di agire, di andare fino in fondo perché non è assolutamente possibile, per il mondo Juve ed i tifosi e la società in primis, vedere macchiata ogni vittoria per responsabilità non proprie, su casi obsoleti”, ha sottolineato Pavan, che ha poi concluso:

“In passato di scandali ne sono successi di ben più gravi ma nessuno, se non c’è la Juve di mezzo, indaga. Chissà perché e, francamente, ci stiamo scocciando”.