Cerruti: “La cessione di Dybala sarebbe molto più grave di quella di Ronaldo”

85

Il giornalista Alberto Cerruti su La Gazzetta dello Sport ha analizzato la situazione dell’attaccante bianconero Paulo Dybala, grande assente per gran parte della stagione ma uno dei migliori in campo in occasione dell’ultima partita di campionato contro il Bologna.

Il commento di Cerruti: “L’attaccante argentino, guarda caso il migliore in campo a Bologna nel giorno in cui mancava Ronaldo, ha soltanto 27 anni, nove meno del portoghese, e al contrario del suo ultimo allenatore ha già dimostrato abbondantemente tutto il suo valore, prima con Massimiliano Allegri e poi con Maurizio Sarri“.

Il giornalista ha aggiunto:Dybala ha le qualità tecniche per essere confermato nella nuova Juventus. Eppure, al di là del suo contratto in scadenza nel 2022, non c’è ancora la certezza che sia presente al prossimo raduno dei bianconeri. La telenovela del suo rinnovo va avanti da troppo tempo e siccome, in epoca di crisi, non si può escludere nulla, l’ipotesi di una sua clamorosa partenza non è ancora stata spazzata via in maniera netta dalla dirigenza”.

“Senza entrare nei dettagli economici, sia pure importanti per entrambe le parti, la cessione di Dybala sarebbe, però, molto più grave di quella eventuale di Ronaldo, o della mancata conferma di Pirlo, ha concluso Cerruti.