Andrea Pirlo: “Passerella d’onore all’Inter? Abbiamo già fatto loro i complimenti”

1341

Andrea Pirlo ha parlato alla vigilia del derby d’Italia contro l’Inter. Ecco le risposte più interessanti dell’allenatore bianconero:

Mi sono adattato alle caratteristiche dei giocatori. Tu magari hai un’idea di gioco in testa, ma poi ti accorgi che i giocatori che hai a disposizione non sono magari quelli che hai in testa perché non li conosci bene e vedi poi come metterli meglio in campo”.

E ancora: “In certe occasioni c’è mancata la giusta compattezza per prendere qualche punto in più che ci sarebbe servito per il campionato e adesso per la Champions. Durante la stagione abbiamo avuto troppi cali di tensione e non eravamo concentrati come l’altra sera su un unico obiettivo. Succede che se non hai il fuoco dentro in tutte le partite poi perdi punti per strada che non ti fanno vincere i campionati”.

Ci sono stati tanti errori e in testa ho già tutto e alla fine dell’anno parlerò con il mio staff di quello che abbiamo fatto bene e di quello che abbiamo fatto male. Se siamo arrivati così a questo punto della stagione vuol dire che ci sono stati degli errori e cercherò nel futuro di non commetterne più​”.

Dybala e Ronaldo li vedo sicuramente assieme nel futuro. Per il presente sicuramente dei rimpianti ci sono, ma anche per gli altri che non ho avuto a disposizione. Quando non riesci ad arrivare al tuo obiettivo per forza devi avere dei rimpianti altrimenti non saresti un allenatore in grado di poter vincere o in grado di essere ambizioso. Io lo sono quindi devi sempre avere rimpianti”.

Fare la passerella d’onore all’Inter? Non lo so se ci sarà. Noi abbiamo già fatto i complimenti all’Inter. domani ci diranno cosa fare”.