Classifica avulsa: Se così, la Juve va in Champions

740

Ora tutti parlano di classifica avulsa per la lotta Champions, ovvero del metodo per risolvere la parità di punti nell’eventualità che Juventus, Milan e Napoli arrivassero appaiate al quarto posto all’ultima giornata di campionato.

La classifica avulsa altro non è che una “classifica nella classifica”, cioè una classifica che tiene conto solo dei risultati delle due/tre/quattro o più squadre che sono a pari punti.

Sky Sport sul proprio sito traccia un quadro dettagliato Attualmente si sono queste situazioni di pari merito:

3° NAPOLI 66 punti
4° JUVE 66 punti
5° MILAN 66 punti

In assenza del quadro completo degli scontri diretti, a stilare la momentanea classifica del campionato è la differenza reti generale delle squadre. Che attualmente recita:

3° NAPOLI +36 differenza reti
4° JUVE +35 differenza reti
5° MILAN +19 differenza reti

CRITERIO 1: PUNTI NEGLI SCONTRI DIRETTI – Vengono calcolati il numero di punti fatti considerando solo le partite che hanno giocato tra di loro le squadre in situazione di parità di classifica.

Esempio: la Squadra A ha battuto la Squadra B all’andata e al ritorno è finita pari. Squadra A: 4 punti fatti. Squadra B: 1 punto fatto.

CRITERIO 2: DIFFERENZA RETI NEGLI SCONTRI DIRETTI – Se i punti negli scontri diretti fossero pari, si passa alla differenza tra reti fatte e subite nelle sfide tra le due (o più) squadre appaiate in classifica (e non esiste regola del gol in trasferta come nelle coppe europee).

Esempio: la Squadra A ha vinto 5-0 all’andata contro la Squadra B e perso 1-0 al ritorno. Differenza reti Squadra A: +4. Differenza reti Squadra B: -4.

CRITERIO 3: DIFFERENZA RETI GENERALE – Se i primi due punti lasciassero inalterata la parità, allora si considererebbe la differenza tra reti fatte e subite dell’intero campionato.

CRITERIO 4: GOL SEGNATI – In caso di ulteriore parità nei quattro punti precedenti, la classifica premierebbe chi ha segnato di più nel campionato.

CRITERIO 5: SORTEGGIO

PERCHE IL NAPOLI È TERZO E IL MILAN QUINTO? – Perché non sono ancora stati completati tutti gli scontri diretti (manca il ritorno tra Juve e Milan, in programma il prossimo 9 maggio). E, in assenza del quadro completo degli scontri diretti, a stilare la momentanea classifica del campionato è la differenza reti generale delle squadre. Che attualmente recita:

3° NAPOLI +36 differenza reti
4° JUVE +35 differenza reti
5° MILAN +19 differenza reti

LA CLASSIFICA AVULSA DI NAPOLI, JUVE E MILAN/1– Detto dell’ultimo scontro diretto ancora da giocare, qual è al momento la situazione di classifica avulsa tra le tre pari a quota 66? Ricapitoliamo i risultati:

Il Milan ha battuto il Napoli in trasferta 3-1 e perso in casa 1-0
La Juve ha battuto il Napoli in casa 2-1 e perso a Napoli 1-0
La Juve ha battuto il Milan a San Siro 3-1 e si deve ancora giocare il ritorno

LA CLASSIFICA AVULSA DI NAPOLI, JUVE E MILAN/2:

CRITERIO 1: Napoli e Juve hanno attualmente 6 punti. Il Milan 3. Ma, attenzione, in caso di vittoria dei rossoneri contro la Juve tutte impatterebbero a quota 6 punti negli scontri diretti.
CRITERIO 2: in questo scenario, si passerebbe allora alla differenza reti negli scontri diretti, attualmente è: Juve +2, Napoli -1 e Milan -1.
CRITERIO 3 e 4: per risolvere l’eventuale e ulteriore parità si passerebbe dunque alla differenza reti generale e, quindi, ai gol fatti in generale.

Fonte: Sky Sport