Superlega, Gianni Balzarini: “È ora di dire le cose come stanno: Ceferin ha paura che idea SuperLega possa dare spallata alla UEFA”

554

Il giornalista Gianni Balzarini, sempre in prima linea per quanto riguarda le notizie relative alla Juventus, torna a parlare di SuperLega, per raccontare come stanno davvero le cose.

Non ci sarà nessuna sanzione dall’UEFA ma chi rimarrà in superlega non potrà partecipare alla prossima Champions. Si vuole che anche le altre squadre vengano meno ai loro principi e striscino”, racconta in permessa Balzarini.

Anche perché, – prosegue il giornalista –  sentendo e riflettendo su quanto dichiarato nelle ultime ore (Guardiola per esempio), questa tanto vituperata idea della Superlega la buttano fuori dalla porta ma rientra dalla finestra. Guardiola ha detto no alla Superlega ma ha anche affermato che la nuova Champions non va bene perché bisogna puntare sulla qualità e non sulla quantità”.

Gianni Balzarini non ha dubbi:La superlega ha avuto la valenza di smuovere le coscienze. La reazione di Ceferin è una reazione di uno che sta temendo che tutto sommato questa idea della SuperLega non solo rimanga in determinate società ma che possa servire per dare una spallata alla Uefa: Tu Ceferin devi cambiare questa Champions: questo è il messaggio”

“Una Champions allargata come quella proposta da Ceferin, è cosa errata: Il presidente dell’Uefa vuole aumentare le partite per vendere meglio i diritti televisivi, per introitare di più. E questo sarebbe il calcio romantico della Uefa? Ma dai!…Da Ceferin solo minacce”

Il giornalista conclude con questa affermazione: “Anche questa riforma della UEFA troverà grossi ostacoli ad essere attuata. Ceferin farà molta fatica”.