Riccardo Cucchi: “In lui si vede temperamento, grinta e gioia di giocare con la maglia della Juventus”

163

Lo storico radiocronista Riccardo Cucchi ha partecipato come ospite ‘Up&Down’, rubrica di Radio Bianconera.

Il giornalista ha detto la sua su alcuni singoli della Juventus:

Su Morata: “Non ho notizie di prima mano, ma ho l’impressione che sia una di quelle opzioni su cui la Juventus sta riflettendo, non perché non valga ma perché penso che la Juve abbia bisogno di un attaccante di maggiore prolificità. Ma si tratta solo di una mia impressione”.

Su Dybala: “La Juventus del futuro non dovrebbe prescindere da Dybala. Quest’anno è stato sfortunato, ma credo che la Juventus farebbe bene a continuare a puntare su di lui”, ha detto il giornalista di Radio Rai.

Su Cristiano Ronaldo:Il problema è di chi non ce l’ha. Sono un suo estimatore, è riuscito a crescere con grande applicazione e a diventare quello che è diventato. Non si può pensare a lui come un problema ma come un valore aggiunto”.

Su Chiesa: “Lui sta funzionando bene perché sta giocando nel ruolo a lui congeniale, erano anni che non lo vedevo giocare come quest’anno. Credo che alle qualità si sia aggiunto il temperamento, la grinta e la gioia di giocare con la maglia bianconera”.

Su Kulusevski: Ho una personale convinzione: è un giocatore giovane che è passato dal Parma alla Juventus, sentendo il peso enorme della maglia bianconera. Ha bisogno di crescere e maturare, forse non sempre è stato schierato nel ruolo a lui congeniale. Forse bisognerebbe puntellare il centrocampo per sfruttare meglio anche lo svedese”.