Di Livio: “Juve, questo è il momento in cui bisogna sporcarsi le mani per uscire dalle difficoltà”

68

Nel corso di un’intervista al Corriere di Torino l’ex centrocampista Angelo Di Livio ha commentato la situazione della Juventus, che sabato prossimo riprende la sua corsa in campionato, sperando di strappare tre preziosi punti al Torino.

Un derby impegnativo in cui i bianconeri dovranno mettere in campo le migliori prestazioni per cercare di raggiungere il miglior risultato possibile.

Serve una Juve da battaglia, altrimenti si rischia grosso – ha affermato Di Livio -. Contro il Toro e il Napoli credo che la squadra di Pirlo si giochi tutto o quasi, partite dure in cui si vince con cuore, testa, grinta. Probabilmente anche una rosa forte come quella della Juve, in realtà, non ha la giusta quantità di quei giocatori che, calcisticamente parlando, sappiano andare alla guerra“.

“Per uscire dalla crisi non ci sono mai medicine che funzionano sempre – ha continuato l’ex giocatore -. Di sicuro la Juve deve essere in grado, a questo punto, di cambiare abito, questo è il momento in cui bisogna sporcarsi le mani per uscire dalle difficoltà“.

Di Livio ha poi aggiunto: “Sono tra quelli che pensano che sia sbagliato addossare a Pirlo troppe colpe. In campo ci vanno sempre i giocatori e credo che tutti o quasi abbiano dato meno di quello che avrebbero dovuto. Ed è giusto che siano loro adesso a tirare fuori qualcosa in più per rimettere le cose a posto“.