Pinsoglio non si da pace: “Le punizioni di Ronaldo in allenamento vanno tutte dentro”

428

Il terzo portiere della Juventus Pinsoglio ha concesso una lunga intervista ai microfoni di ‘Tuttosport’.

Spiccano le sue parole su Cristiano Ronaldo con il quale Pinsoglio ha costruito una bellissima amicizia fuori dal terreno di gioco:

Alla sua festa di compleanno, quella a sorpresa, ero felice di essere lì, insieme ai suoi amici più intimi, ma è stato strano vedere tutta la gente che si fermava a vederci. Mi ricordo quando Georgina mi ha mandato il messaggio per invitarmi, stavo per risponderle: ‘Guarda che hai sbagliato, sono il Pinso!”. Bella emozione”, ricorda il portiere bianconero.

Pinsoglio racconta anche qualche altro aneddoto: “Beh, la storia dello ‘sssio porco’ e della smorfia arricciando il labbro lo faceva morir dal ridere. E infatti ha iniziato a farlo nelle sue esultanze. E’ stata una delle prime cose della nostra amicizia, una delle prime volte che l’ho fatto ridere”.

Il portiere della Juve non si capacita tuttavia di una cosa: su 72 punizioni calciate da Cristiano Ronaldo con la Juventus, sono una è andata a buon fine:

In allenamento vanno tutte dentro. E’ sempre sfida anche lì, a volte fanno due contro due. E quando sono in porta io me le mette sempre nel sette. Perché in partita non le segna? Non saprei, ovviamente in partita è diverso che in allenamento, ma non saprei. Sfortuna forse”.

Infine il futuro di CR7: “Se rimarrà? Non lo so. Spero sinceramente di sì, perché incide molto. Un discorso per convincerlo? Beh, ha un anno di contratto! In teoria, se non succede qualcosa di strano… Ma penso e spero che rimanga”.