Cassano: “Le squadre di Conte non giocano bene. Quel qualcosa in più alla Juve gliel’ha dato un giocatore che lui non voleva: Pirlo”

380

L’ex attaccante Antonio Cassano nel corso di una diretta sul canale Twitch di Bobo Vieri ha commentato la situazione dell’Inter e il lavoro svolto da Antonio Conte.

“Parliamo di una squadra che deve migliorare – ha commentato Cassano -. Se dai via Lautaro Martinez devi prendere una seconda punta, ma in giro l’unica seconda punta di livello mondiale giovane è Kylian Mbappé, e quello quanto lo paghi…”.

“Noi interisti siamo obbligati a vincere lo scudetto – ha continuato Cassano -. Se però abbiniamo alla vittoria anche una qualità di gioco, ci portiamo avanti per gli anni a venire. Altrimenti continuiamo a fare delle figuracce in Europa e ci prendono a sberle”.

Cassano ha poi espresso un giudizio, poco lusinghiero, nei confronti di Antonio Conte: Conte non ha mai giocato bene, ha avuto quelle due e tre trame di gioco e tanta intensità. Tutte le sue squadre hanno sempre giocato allo stesso modo, ma non giocano bene. Quel qualcosa in più alla Juve gliel’ha dato un giocatore che lui non voleva, che era Pirlo. In Champions andava sempre a casa, a volte ai gironi, a volte più avanti, ma ha sempre fatto fatica. Le sue squadre sono sempre difensive, non saranno mai belle e che giocano un bel calcio. Non è un’idea che mi piace ma la sua idea di calcio va rispettata”.