Rinvio Inter-Sassuolo, Ravezzani: “Campionato falsato? Lo dice chi non sta raggiungendo il risultato che voleva”

2016

Il rinvio della partita Inter-Sassuolo, deciso nelle scorse ore, continua a suscitare furiose polemiche, com’era facilmente prevedibile. Così come in occasione della partita Juventus-Napoli dello scorso ottobre, anche stavolta è scesa in campo l’ATS, stavolta milanese, che ha vietato ai nerazzurri di disputare la partita in programma sabato prossimo contro il Sassuolo, a causa dei 4 positivi al Covid-19 rilevati all’interno della squadra di Antonio Conte.

A condividere il provvedimento, invece, il giornalista Fabio Ravezzani, che su Twitter ha commentato:

“Questo campionato è stato diverso da tutti gli altri. Come l’ultimo, d’altronde. Lo sapevamo dall’inizio che sarebbe stato così. Chiunque lo definisca falsato, lo fa solo perché non sta raggiungendo il risultato che voleva. Troppo comodo dirlo adesso. E anche molto disonesto“.

Nel corso di questo periodo alquanto complicato, non sono mancati i club che si sono comportati ben diversamente, decidendo di rispettare il regolamento. Ad esempio il Parma che, nonostante fosse decimato dai casi di positività e infortuni, non ha cercato scuse e il 18 ottobre scorso si è presentato orgogliosamente a Udine per disputare regolarmente la partita, poi persa.