Andrea Agnelli: “20 squadre nei campionati sono troppe”

1086

Nel suo intervento all’Eca, il presidente Andrea Agnelli è intervenuto anche per parlare di serie A.

Ecco il passaggio del presidente in merito al campionato nostrano: “L’equilibrio che stiamo cercando di raggiungere è di avere un terzo delle partite internazionali e due terzi di partite nazionali”, ha detto il presidente dell’ECA a margine dell’assemblea generale.

Nel dettaglio, ha spiegato Agnelli: “Abbiamo paesi come l’Inghilterra dove il numero massimo di partite arriva fino a 53 o 54, mentre la Germania si ferma a 43 partite massimo”.

Più in particolare, come riportato da Sky Sport News Uk, Agnelli ha sentenziato che “attualmente, ai fini dell’equilibrio competitivo, 20 squadre nei campionati – non sono solo i grandi campionati, ma in molti campionati – siano troppe”.

L’auspicio di Agnelli: “È un elemento generale che potrebbe effettivamente essere elaborato del tutto nell’interesse di tutti”, ha concluso Andrea Agnelli.