Antonio Cabrini: “La distanza dall’Inter sembra enorme, ma bastano due partite fatte male e…”

336

L’ex bianconero Antonio Cabrini ai microfoni di Tutti Convocati in onda su Radio24 ha commentato la situazione vissuta dalla Juventus anche alla luce della vittoria dell’Inter nel derby contro il Milan.

“Come allenatore bisogna dare a Pirlo la possibilità di dimostrare il suo vero valore – ha commentato Cabrini -. Era già allenatore in campo. Non è facile gestire la Juventus. Per giudicare il suo lavoro i conti si faranno alla fine.

La vittoria dell’Inter nel derby di Milano è una brutta notizia per la Juventus. Sembra una distanza enorme in classifica, però bastano due partite sbagliate dei nerazzurri e sei già attaccato – ha proseguito fiducioso Cabrini -. I bianconeri restano la squadra da battere, ma l’Inter ha una squadra forte e interessante.

La Juventus deve guardare più al campionato o alla Champions League? Qualsiasi tifoso juventino sceglierebbe la Coppa dei Campioni. La risposta è sempre la stessa, a maggior ragione dopo tutti gli scudetti vinti consecutivamente. Se dovessi regalare un giocatore a Pirlo, gli regalerei un centrocampista come Pirlo, in alternativa Del Piero, ha concluso Cabrini.