Pavan: “Ecco il vero motivo per cui Pirlo sorrideva dopo Inter-Juventus”

141

Il giornalista di fede juventina Massimo Pavan prova a spiegare i motivi per i quali Andrea Pirlo era visibilmente contento dopo la vittoria della Juve contro l’Inter in Coppa Italia:

Pirlo sorrideva a fine gara martedì. Non sorrideva perché pensava di essere già qualificato, quello mai, non sorrideva perché avesse fatto una prestazione straordinaria, buona si ma non straordinaria, sorrideva perché ancora una volta ha avuto risposte positive da tutto il gruppo”.

Nel dettaglio, Pavan spiega che l’allenatore bianconero ha avuto “buone indicazioni dalla difesa che anche se con tanti cambiamenti, alla fine ha retto più di quella nerazzurra, buone indicazioni dal centrocampo, che comunque non è sembrato così inferiore a quello nerazzurro, lo stesso del campionato, tra l’altro, che aveva annichilito la formazione di Pirlo, buone indicazioni da tutta la rosa che comunque ha dimostrato, essenzialmente di esserci in quasi tutti gli elementi”.

Il Maestro al momento comincia veramente a poter contare su una rosa più completa, alcuni calciatori sono o sembrano insostituibili, ma pensando che ci sono ancora out per infortunio Ramsey e Dybala, allora si capisce che alcune scelte appaiono obbligate”.

In conclusione, secondo il giornalista “in casa Juve si respira un’aria intensa, un’aria di unità, un gruppo determinato che sa cosa vuole, ma soprattutto dove tutti sanno cosa e come fare”.