Crosetti (Repubblica): “C’è una colonna e basta, e si chiama Giorgio”

1356

Il giornalista Maurizio Crosetti su la Repubblica ha commentato gli ultimi successi della Juventus, ai quali ha contribuito con brillanti prestazioni in campo anche l’infaticabile capitano Giorgio Chiellini:

“Oltre le colonne d’Ercole del nuovo gioco juventino c’è una colonna e basta, e si chiama Giorgio. Al di là dei passaggi orizzontali c’è un campione verticale, ed ecco Chiellini con le sue cicatrici dentro e fuori, le sue sventagliate nella pioggia genovese con il fango addosso.

Se la Juve aveva incassato 24 gol nelle prime 24 partite ufficiali, e non ne ha preso uno nelle ultime 4 (Supercoppa e Coppa Italia incluse), spazzolando la povera Sampdoria dell’amico Ranieri, forse dipende anche dal fatto che nella tana dell’area è tornato Giorgione. Anche a San Siro contro l’Inter, veramente, lui c’era. Ma era stato comunque il meno peggio, impedendo a Lukaku di segnare. Ora è il vero rinforzo di gennaio“.