L’ex Massimo Bonini: “La Juve ha un potenziale incredibile. Credo che prima o poi possa esplodere”

45

L’ex centrocampista della Juve, Massimo Bonini ha parlato ai microfoni di TMW Radio a proposito della imminente sfida di campionato tra l’Inter e la Juventus.

Quando sei sotto, come quest’anno la Juventus hai sempre più pressione”, premette Bonini.

Quest’anno ci sono diverse squadre che sono lì a lottare, la Roma, l’Atalanta, il Napoli. Perdere punti ora non sarebbe buono. Anche perché se hai 7-10 punti di distacco dal Milan non è buono. I rossoneri giocano bene, non perdono un colpo”.

Tuttavia, secondo l’ex calciatore bianconero, “la Juve sta vincendo ma non sta convincendo, però ha un potenziale incredibile. Credo che prima o poi possa esplodere. Quest’anno allenare è ancora più difficile, ci sono tante incognite”.

Secondo l’ex è importante avere equilibrio: “Serve però che anche gli attaccanti aiutino in fase difensiva. Si dovrà giocare da squadra. La stanchezza, giocando così tanto, si fa sentire, vedo tanti errori banali”.

Ronaldo e Lukaku? “Sono entrambi fondamentali. Con Ronaldo parti già con un gol di vantaggio. La Juve deve cercare di vincere ma soprattutto non deve perdere. Deve giocarsela a San Siro. Forse concedono ancora troppo in difesa, a centrocampo ancora non c’è il filtro giusto”.