Sconcerti: “La Juve manca di carattere. Una vecchia Juve non sarebbe mai stata dominata dai ragazzi del Sassuolo”

23

Nonostante la vittoria della Juventus sul Sassuolo per 3-1, che le ha permesso di guadagnare terreno in classifica, il giornalista Mario Sconcerti su il Corriere della Sera ha espresso un commento severo nei confronti dei bianconeri.

Il commento del giornalista:

“L’impressione si conferma nel Sassuolo che domina la Juve ma non tira mai in porta, non approfitta degli spazi che si conquista di classe. Il Sassuolo non gioca mai per vincere, gioca per dimostrarsi, così riesce in uno scopo doppio, piace e perde.

La conclusione è che il Milan continua a sembrare la squadra più vera anche con i panni impoveriti che sta vestendo. È una delle pochissime sul territorio che è una somma di uomini, usa tutto e in modo fantasioso.

La Juve, l’Inter, la Roma hanno un gioco buono ma discontinuo, a tratti scompaiono. Da Ronaldo, in qualunque giornata sia, il gol lo aspetti sempre. Così da Lukaku o Dzeko. Nel Milan non sai mai chi segnerà, ma qualcuno certamente segnerà.

Una vecchia Juve non sarebbe mai stata dominata con tanta insistenza dai ragazzi del Sassuolo. Questa è mancanza di carattere alla base, di qualità non da primi, ma da complici della differenza di pochi”.