Xavier Jacobelli: “Gara della Juve contro il Milan spartiacque di una intera stagione”

32

Xavier Jacobelli, direttore di Tuttosport ha analizzato la prestazione della Juve per le colonne del suo giornale partendo da una considerazione netta:

Per la Juventus la sfida di San Siro potrà rappresentare e costituire una sorta di spartiaque di un’intera stagione, perchè in caso di vittoria i bianconeri ridurrebbero il distacco dalla capolista contando anche sulla partita da recuperare con il Napoli, ma in caso di sconfitta è evidente che il distacco assumerebbe dimensioni molto, molto ragguardevoli, complicando maledettamente il cammino dei bianconeri e della loro rimonta”, sentenzia il giornalista.

Per avere un’idea di quello che sarà questo Milan-Juve, Jacobelli analizza i numeri: “il Milan è l’unica squadra imbattuta nei principali cinque tornei europei, per la prima volta ha conquistato 37 punti in 15 partite da quando la Serie A premia la vittoria con 3 punti per ogni successo”.

Mentre la Juve viene “dal 4-1 all’Udinese, dall’ennesimo exploit di Cristiano Ronaldo, che da 15 stagioni consecutive ha segnato almeno 20 gol tra club e Nazionale e da 20 anni solari va sistematicamente a segno in doppia cifra”.

Tutto questo per dire che il confronto con il Milan si annuncia anche sotto il segno di Ronaldo. E la Juve spera anche sotto il segno di Dybala, perché Pirlo ha confermato come Morata non sarà disponibile per la trasferta di Milano”, ricorda il giornalista.

E poi “La Juventus vista in azione contro l’Udinese ha palesato una reazione molto significativa alla pesante sconfitta patita contro la Fiorentina, la peggiore in campionato da quando i bianconeri giocano allo Stadium”.