Calciomercato.com: Inter, 9° anno con “zero tituli”. Dai grandi proclami pubblici di Zhang al sogno Messi, ma tutti hanno già capito che non sarà così”

717

Il giornalista di fede nerazzurra Cristian Giudici fa un bilancio dell’Inter nel 2020 appena concluso con un amara considerazione:

I nerazzurri non alzano un trofeo per il nono anno consecutivo: è l’astinenza più lunga nella storia del club nel dopoguerra”, certifica con amarezza il giornalista.

Per interrompere questa striscia negativa sarebbe d’aiuto un mercato invernale all’altezza, ma ormai tutti hanno già capito che non sarà così”.

Giudici prende atto suo malgrado che nonostante “Conte e Steven Zhang si stimino a vicenda, “nella comunicazione sono ai poli opposti”. L’allenatore davanti alle telecamere e ai microfoni dei giornalisti non parla (né vuol sentir parlare) di Inter da scudetto o favorita, però in allenamento e nello spogliatoio sprona i suoi uomini a dare sempre il massimo per centrare il traguardo più prestigioso. Al contrario il presidente fa grandi proclami pubblicamente, per poi chiudere i rubinetti in camera caritatis”.

Ancora una volta, dopo aver fallito in Champions League, Conte è chiamato a fare la differenza in campionato. Anche per confermare che il suo ingaggio da 12 milioni di euro netti a stagione sia meritato”.

Infine il giornalista conclude ricordando un altra delusione per i tifosi nerazzurri: “Soltanto un anno fa Suning coltivava il progetto di portare Messi a Milano, un sogno proibito rimasto chiuso nel cassetto. Purtroppo oggi la realtà è ben diversa”.