Juve-Fiorentina, Rocco Commisso: “Ho avuto paura che arrivasse qualche regalo da parte dell’arbitro”

63

Il numero uno della Fiorentina, Rocco Commisso, ai microfoni di Radio Bruno è tornato sulla partita Juventus-Fiorentina, terminata con il risultato di 0-3, e non ha risparmiato un commento provocatorio:

“Ho visto la determinazione che volevo. Tutti i giocatori hanno fatto squadra dando il massimo in campo. Ho visto la partita con mia moglie, fino a che non è arrivato il terzo gol ho avuto paura perché sapevo che prima o poi sarebbe potuto arrivare qualche regalo da parte dell’arbitro.

Ho visto quel biondino che un anno fa mi disse di prendere un thè, Nedved, spero che ora si sia preso lui una camomilla“.

Commisso ha poi continuato parlando dell’ex viola Federico Chiesa:

Federico non è rimasto umile dopo il suo trasferimento. Quando un giocatore se ne va come ha fatto lui quello che consiglio io è di non tagliare tutti i ponti, perché non si sa mai cosa può riservare il futuro“.