Dybala, Fabio Capello: “L’impressione è che sia un po’ incompiuto: incanta ma lascia dubbi”

30

L’ex allenatore della Juve, Fabio Capello ha rilasciato un’intervista alla Gazzetta dello Sport
rispondendo a diverse domande legate al periodo no di Paulo Dybala.

Don Fabio non dubbi: “Il Covid è la spiegazione. Lascia residui, soprattutto per un giocatore come Dybala he ha bisogno di saltare l’uomo. L’impressione è che sia un po’ incompiuto: incanta ma lascia dubbi. Di sicuro ha qualità superiori, ha davvero tutto quello che serve”.

E ancora: “Paulo deve essere al 100% perché, se stai bene di fisico, la testa ti porta ad affrontare gli avversari, i compagni, l’allenatore, anche la società. Se sta bene, Paulo in campo può fare tutto”.

Fabio Capello lascia spazio anche ad un eventuale tridente: “Certo, io giocavo con Totti, Montella e Batistuta. Ronaldo non fa quasi nulla in fase difensiva e anche Dybala in questo aiuta poco eppure, se staranno bene, la squadra li supporterà. E poi, molto dipende dalla partita, dall’avversario”.

Sullo scudetto: “Io dico Inter da inizio campionato. Ha la rosa più ampia e l’allenatore conosce bene tutti i giocatori”.