venerdì, 14 Giugno 2024

Bosco avverte: “Se qualcuno ha mire da scudetto, direi che dovrebbe darsi da fare: adesso. Perché prima o poi la Juve troverà, con un gioco migliore, anche una continuità nei risultati”

Condividi

spot_imgspot_img

Lo scrittore Andrea Bosco, giornalista e tifoso della Juve, ha commentato il successo della Juve sul campo del Genoa mettendo in evidenza alcune difficoltà riscontrate a Genova.

“Confusione e due mediani (Bentancur e Rabiot) in sofferenza a far girar palla. Altra roba rispetto ad Athur e Ramsey: almeno quelli visti a Barcellona”. Immagino che Pirlo abbia fatto turnover in vista della gara di mercoledì, contro l’Atalanta.

Bosco fa notare che “Pirlo ha dimostrato capacità psicologiche: avrebbe potuto (considerato che Morata grazie alla squalifica ridotta era disponibile) confinare Dybala in panchina. Non l’ha fatto e ne è stato ripagato. Se Pirlo recupera Dybala recupera un giocatore capace di imprevedibilità”, sostiene il giornalista .

A proposito di corsa scudetto, Andrea Bosco avvisa le avversarie dei bianconeri: “Se qualcuno ha mire da scudetto, direi che dovrebbe darsi da fare: adesso. Perché prima o poi la Juventus troverà, con un gioco migliore, anche una continuità nei risultati. Con il Milan, tra l’altro, è l’unica squadra (in campionato) ancora imbattuta. Da nove stagioni vince la Juventus. Benché, al momento, attardato in classifica, Pirlo ha le carte in regola per ambire al decimo.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie