sabato, 22 Giugno 2024

Dino Zoff sconcertato dalla scomparsa di Paolo Rossi : “Un fulmine a ciel sereno. Non pensavo fosse così grave”

Condividi

spot_imgspot_img

La notizia della scomparsa, a 64 anni, del campione del mondo Paolo Rossi ha suscitato moltissima emozione nel mondo del calcio italiano e internazionale.

A diffondere la triste notizia è stata la moglie, Federica Cappelletti, che sul suo profilo Instagram ha pubblicato una bella foto con il marito, accompagnata dalle parole “Per sempre“. Contattata da la Gazzetta, la moglie di Paolo Rossi ha commentato:

Paolo non voleva andarsene, ha lottato fino all’ultimo per stare con noi, con me e le nostre figlie. Continuerà a vivere dentro di noi. Mi sono innamorata del suo sorriso che non ci lascerà mai. Se n’è andato tra le mie braccia. Nell’ultimo anno difficile, in cui ha subito anche un’operazione alla schiena, ho scoperto nuovi lati di lui, aspetti ancor più intimi e fragili. Gli sono grata per tutto. In questi momenti ha tirato fuori la sua voglia di vivere, il coraggio, non voleva proprio andarsene. Rassicurava me e le bambine, è stata una cosa che abbiamo volutamente vissuto da soli. Una persona unica, meravigliosa“.

A commentare ai microfoni dell’Ansa la scomparsa del compagno nella mitica Nazionale campione del mondo del 1982, anche un attonito Dino Zoff:

“L’ho saputo cinque minuti fa, mi dispiace tantissimo. Non so cosa dire, è stato fulmine a ciel sereno. Abbiamo sempre avuto un grande rapporto con Paolo, simpatico, intelligente. Era un po’ che non ci sentivamo, ci avevano detto qualcosa ma non pensavo fosse così grave. I rapporti con lui erano stupendi, era simpaticissimo. Intelligente, aveva tutto per stare bene. Qualcosa difficile da capire“.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie