martedì, 18 Giugno 2024

Pirlo sul derby: “Ci arriviamo bene. Preparati per una gara seria ed importante”

Condividi

spot_imgspot_img

Dopo il magro pareggio 1-1 contro il Benevento, la Juventus si prepara all’atteso derby della Mole, sabato 5 dicembre ore 18.00, contro il Torino.

Una sfida attesa e molto sentita dai tifosi, come ha spiegato Andrea Pirlo a JTV:

“Il derby è importante perché è la nostra stracittadina, è importante per le due tifoserie. Ho avuto la fortuna di farne parte per parecchie volte, di vincere, di far gol importanti. È sempre un ricordo indelebile e una partita bella da giocare perché dentro ci sono tante emozioni. Speriamo di fare una bella partita.

La Juve arriva bene, cerchiamo di recuperare forze dopo la partita dell’altra sera. C’è stato poco tempo per recuperare. Cerchiamo di fare una gara seria e importante per continuare il nostro cammino.

Il Torino è una buona squadra, costruita bene da un ottimo allenatore. Ultimamente ha cambiato il modo di giocare, ha sempre avuto un calcio propositivo con giocatori bravi in ogni reparto. Partita difficile da giocare, non solo perché è un derby, ma perché è una buona squadra”.

Pirlo ha poi commentato l’assenza di Alvaro Morata:

“Cercheremo di riempire l’area con giocatori diversi, con Alvaro magari saremmo stati più presenti. Con chi giocherà domani cercheremo di arrivarci in altro modo, l’area è da riempire, i gol arrivano da lì…”.

L’allenatore bianconero ha poi commentato anche la situazione di Federico Chiesa:

“Chiedo tante cose a Federico e le sta facendo bene. È un bravissimo ragazzo, un grande giocatore. Non è facile arrivare dalla Fiorentina alla Juventus, con tutte le polemiche che ci sono state. Arrivato con tanto peso addosso, ci è voluto un po’ di tempo per adattarsi, per prendere spazi e tempi. Sta crescendo, ha bisogno di trovare il gol per sbloccarsi mentalmente. Chiedo di andare in area, quando si sviluppa dalla parte opposta deve cercare di concludere l’azione”.

Inevitabile la domanda sull’emozione provata il 30 Novembre 2014, dopo il suo fantastico gol realizzato al 93‘ del derby della Mole, che permise alla Juventus di battere 2-1 il Torino:

“Una grandissima emozione. Eravamo in 10, erano gli ultimi secondi della partita e riuscire a vincerla in quel modo, segnando con un tiro da fuori area, è stata una bella emozione”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie