Vanni (Repubblica): “Dopo sentenza di Sandulli sul Napoli può arrivare una scure da un momento all’altro. Ci sono club che per lesione della lealtà sportiva sono arrivati alla retrocessione”

2452

Franco Vanni, giornalista di Repubblica, è intervenuto A Radio Punto Nuovo, nel corso di Punto Nuovo Sport Show per ipotizzare alcuni scenari dopo la sentenza della Corte Federale:

La sentenza di Sandulli si è spinta anche oltre la partita di Torino, parlando di preordinato disegno. Abbiamo tutti fatto una riflessione sul motivo per cui Sandulli non si è tenuto al perimetro della vigilia della gara”.

La risposta è che Sandulli ha avuto accesso agli atti di un’inchiesta ben più grande della Procura della Figc sulla gestione dei tamponi del club azzurro e dei rapporti con la Asl”.

Vanni si spinge oltre e afferma che “ci sono club che per lesione della lealtà sportiva sono arrivati alla retrocessione, partendo dall’ammenda fino all’esclusione dei campionati. Tempi del deferimento? Non li conosciamo ancora, ma la giustizia sportiva ha interesse a chiudere il prima possibile, la convocazione sarà tempestiva”.

Il mio dispiacere è che i tifosi si trovano a subire un campionato che non sarà deciso dai calciatori, ma dai giudici. Il Napoli è bellissimo da vedere, così come Gattuso sta dando ordine tattico: l’idea che il Napoli possa pagare per condotte slegate dal campo è doloroso. Sempre sbagliato condannare un indagato prima della sentenza, ma ovvio che il tifoso del Napoli possa vivere con un surplus di preoccupazione: può arrivare una scure da un momento all’altro”, conclude Vanni.