Alvaro Morata: “Alla Juve ho tutto quello di cui ho bisogno. Se continuiamo così possiamo arrivare lontano”

30

La Juventus esce soddisfatta dal confronto in Champions League con il Ferencvaros, battuto 4-1 dalla squadra di Andrea Pirlo.

La Juve torna a casa con tre preziosi punti e la conferma di un magico Alvaro Morata, che ai microfoni di Sky Sport ha commentato così il suo momento positivo:

“Quello che devo pensare è aiutare la squadra, facendo tutte le azioni possibili. Mi sento bene fisicamente e l’importante è che la squadra sia tornata a vincere. Abbiamo passato un periodo di adattamento e meno male che c’è stato all’inizio e non alla fine.
Quando uno fa un percorso nella carriera, nella vita, impara di tutto. Mi sento più completo, non ho più 20 anni e quello che ho imparato si vede.

Le motivazioni di cui ho bisogno sono quelle che ogni giocatore: sentirsi voluto, desiderato e alla Juve ho tutto quello di cui ho bisogno. Se continuiamo così possiamo arrivare lontano“.

Morata ha poi espresso un commento sul suo compagno Cristiano Ronaldo, rimasto a digiuno di gol nella sfida Champions:

“Non devo raccontare io cos’ha fatto. È un grande compagno, parla tantissimo con la squadra e si fa volere bene. Aiuta tutti e l’ho visto com’è sempre stato. È il nostro giocatore più importante e speriamo che ci porti dove lui ha in testa di arrivare.

È diverso giocare con ogni compagno, Paulo e Cristiano hanno le loro caratteristiche, io mi adatto alle qualità di ognuno“.