Padovan: “La Juve non vincerà lo scudetto, faticherà ad arrivare nelle prime 4 in Italia. Se continua così, difficilmente Pirlo allenerà ancora”

39

La bruciante sconfitta della Juventus in Champions League contro il Barcellona ha aperto il dibattito tra i tifosi sull’ennesimo passo falso degli uomini di Pirlo.

A parlare della situazione di difficoltà vissuta dalla Juventus, anche il giornalista Giancarlo Padovan, che a calciomercato.com ha commentato duramente:

“Come temuto, la prima sconfitta della stagione (0-2) arriva con il Barcellona e in Champions League, mette definitivamente a nudo i limiti della Juventus e dell’allenatore che non ha, apre la crisi tecnica di una società presuntuosa e arrogante.

Andrea Agnelli aveva licenziato Maurizio Sarri, comunque fresco di scudetto, dopo l’eliminazione negli ottavi con il Lione. Mi piacerebbe domandargli cosa pensa adesso della sua scelta di affidare la squadra a Pirlo – uno che non ha mai allenato e, se continua così, difficilmente allenerà ancora – al culmine di un ruolino di marcia che, a fine ottobre, recita un triste rosario: una vittoria e tre pareggi in campionato, una vittoria e una sconfitta in Champions.

La sintesi è presto fatta: non solo la Juve non vincerà lo scudetto, ma come ho detto – e ripeto – faticherà ad arrivare nelle prime quattro in Italia, mentre in Europa è fortunata ad appartenere ad un girone dove ci sono due avversarie talmente scarse (Dinamo Kiev e Ferencvaros) da rendere impossibile una precoce retrocessione nel torneo di scorta (l’Europa League). Si qualificherà da seconda e, come con Sarri, verrà eliminata agli ottavi“.