Moviola Juve-Verona, disastro arbitrale: Altra rete annullata dal Var a Morata. Alla Juve manca un rigore

314

Giornata complicata per l’arbitro Pasqua, costretto a prendere decisioni “al limite”, dopo l’intervento del Var.

Al 15’ annullato per fuorigioco un gol di Colley: decisione corretta perchè al momento del cross di Faraoni l’attaccante veronese è più avanti dei difensori bianconeri e del pallone.

Al 37’ si consuma un episodio molto dubbio a svantaggio della Juventus: Faraoni trattiene in area Bernardeschi, ma l’arbitro lascia correre. Il Var non interviene, perchè Pasqua valuta l’episodio come un normale contatto di gioco. Valutazione sbagliata: la trattenuta era da rigore.

In sequenza: Trattenuta su Bernardeschi in area di rigore, gol annullato a Morata, trattenuta Morata in area di rigore.

Al 46’ il Var interviene annullando per fuorigioco MILLIMETRICO il gol di Morata su filtrante di Cuadrado.

All’11’ del secondo tempo l’ammonizione a Lazovic, che con un fallo di mano interrompe un contropiede juventino.

Al 19’ l’arbitro non assegna il calcio di punizione al limite dell’area per un fallo netto di Viera su Dybala .

Al 28’ altro episodio dubbio nell’area del Verona per una trattenuta di Magnani su Morata, che però riesce a calciare in porta.

Molti dubbi anche su due azioni della Juve interrotte dall’arbitro: