Pavan bacchetta la Juve: “Altri due punti persi”

131

Si è conclusa con il pareggio 1-1 la partita Juventus-Hellas Verona, che ha lasciato alquanto delusa la tifoseria bianconera, che sperava di portare a casa una vittoria.

A commentare la partita, il giornalista Massimo Pavan su tuttojuve.com:

Pirlo sceglie Szczesny con Demiral, Bonucci e Danilo, a sorpresa Bernardeschi a sinistra con Rabiot e Arthur al centro, Cuadrado a destra con Ramsey a supporto di Dybala e Morata. Juric si affida a Colley e Kalinic. Un primo tempo difficile per la Juventus con il Verona che attacca e pressa in modo importante.

Dopo un gol annullato a Colley, ci provano prima Bernardeschi e poi Dybala. La Juventus perde troppi palloni e rischia troppo, anche se sul finire della prima frazione ha un paio di occasioni con Dybala e poi con Bernardeschi che non arriva su un bel cross di Ramsey.

Sembra abbastanza in palla Dybala, che porta al giallo Vieira. Bellissima azione al minuto 41 con Cuadrado che prende una clamorosa traversa.

La Juventus passa all’ultimo minuto di gioco del primo tempo con Morata, ancora una volta il Var annulla. Non parte bene la Juventus a inizio ripresa. Poco reattiva la Juventus sulle palle vaganti. Pallone sanguinoso perso da Bernardeschi, contrattacco del Verona e rete di Favilli, che si fa male ed esce.

Esce Bernardeschi ed entra Kulusevski, ci prova la Juventus. Ci prova Morata senza fortuna. Anche Arthur colpisce la traversa dopo che Bonucci si era fatto male lasciando spazio a Frabotta.

La Juventus pareggia con Kulusevski che si inventa una grande ripartenza.

Poco dopo Rabiot scheggia la terza traversa di serata. Assedio finale ma la Juventus non vince e ci sarà da discutere perché così non si andrà lontano“.