Gattuso: “Juve-Napoli da rigiocare”. Poi la risposta a Mughini

86

Dopo la vittoria del Napoli contro il Benevento, l’allenatore del Napoli Rino Gattuso, ringalluzzito per la rimonta è tornato sulla questione relativa alla mancata presenza della squadra partenopea a Torino per la sfida contro la Juve e la conseguente penalizzazione inflitta dal giudice sportivo: 0-3 a tavolino.

Ecco le sue parole:

“Non siamo stati noi a decidere. Sono contento della domanda, qualcuno, e faccio anche il nome, Mughini, ha detto che faccio lo sborone. Ho soltanto detto che in quel momento era andarsela a giocare”, tuona Gattuso.

“La Juve sta provando a far qualcosa di nuovo, a noi mancano due giocatori come Elmas e Zielinski. Non siamo stati noi a decidere. Eravamo sul pullman e ci hanno detto di non partire. Spero di giocarla e di vedere la classifica reale. Se poi arriveranno altre decisioni, pazienza. La mia squadra ha 12 punti in 4 partite, dopo vediamo”, conclude Gattuso.