Cristiano Ronaldo risponde al Ministro Spadafora: “Ecco perché non ho violato il protocollo”

200

Dalla sua abitazione di Torino, dove Cristiano Ronaldo continua a trascorrere il periodo di quarantena a causa positività riscontrata al Coronavirus, l’attaccante della Juve ha deciso di farsi vivo.

In una diretta Instagram, l’asso della Juventus Cristiano Ronaldo ribatte alle accuse (di aver violato il protocollo anti-covid andando e tornando dal Portogallo) mossegli ieri a Radio Uno dal ministro dello Sport Vincenzo Spadafora:

Grazie a tutti per i messaggi di supporto. La mia famiglia è su un altro piano della casa, non possiamo avere contatti. Ma per ora è ok. Sono sempre dentro casa, ora sto prendendo il sole, anche per far passare il tempo”.

“Sto rispettando il protocollo, non l’ho violato come è stato detto: è una bugia. Sono rientrato dal Portogallo perché io e la mia squadra abbiamo voluto rispettare tutte le procedure. Sono tornato in Italia in aereoambulanza e non ho avuto contatti con nessuno, neanche a Torino”.

Inoltre CR7 attraverso un post pubblicato su Instagram e su Twitter Ronaldo posa sorridente a bordo piscina della sua e a margine della foto scrive: “Non farti ostacolare da ciò che non puoi fare”.  Con queste parole CR7 rassicura di suoi tanti follower.


Il portoghese, nonostante la positività al Covid-19, sembra essere in ottima forma.

Fonte: Twitter