Lucescu su Pirlo: “Può diventare come Guardiola e Zidane”

53

Mircea Lucescu, allenatore della Dinamo Kiev, rivale Champions League della Juventus il prossimo 20 ottobre, nel corso di un’intervista a TuttoSport ha anche parlato del suo ex allievo Andrea Pirlo, che lanciò appena sedicenne in Serie A con il Brescia.

Le parole di grande stima di Lucescu nei confronti di Pirlo, che ritroverà avversario in panchina:

“Mi aspetto che la sua squadra giochi un calcio offensivo, di dominio del gioco. Pirlo è stato un maestro nei passaggi e penso che punterà molto su questo aspetto anche con i suoi giocatori. In campo è sempre stato un creativo e una volta che lo diventi, poi ti rimane nel dna.

Mi aspetto una Juventus creativa e non mi stupisce che abbia schierato tanti giocatori di qualità subito dall’inizio, avrà portato grande entusiasmo nello spogliatoio. ​Non credo sia stata una scelta rischiosa da parte della società, se non fosse stato quest’anno sarebbe stato l’anno prossimo. ​

Può diventare come Guardiola e Zidane e glielo auguro. È stato un campione e può trasformarsi in un grandissimo allenatore“.