Pirlo: “Abbiamo fatto un passo indietro, ma siamo una squadra in costruzione. Non abbiamo un regista”

1951

Abbiamo giocato con due sistemi completamente diversi, la partita era diversa da quella contro la Sampdoria. Abbiamo fatto un passo indietro, ma siamo una squadra in costruzione”, leprime parole di Pirlo a Sky Sport dopo Roma-Juve –

È un punto guadagnato, c’è stato un ottimo spirito. Arthur non gioca da sei mesi, Bentancur comincia a stare meglio. Deve crescere un po’ la condizione di questi giocatori che sono importanti”.

Volevamo sfruttare l’uno contro uno davanti, sapevamo che la Roma portava tanti uomini in attacco. Non è andata molto bene però tutto sommato dovevamo fare questa partita, giocavamo contro una squadra solida. Abbiamo dei centrocampisti adatti a giocare a due, non abbiamo registi né mezzali. Sia Bentancur che Arthur non sono registi, forse McKennie è l’unica mezzala. Sfrutteremo al meglio le loro caratteristiche”.

Morata è arrivato due giorni fa, Arthur deve ancora adattarsi. Oggi è entrato bene però deve ancora tempo per migliorare. Lo stesso Bentancur ha giocato troppe partite lo scorso anno ed è arrivato in ritiro con un infortunio”.

La Roma ha dei difensori molto aggressivi, abbiamo sbagliato a muoverci, bisognava sfalsarli di più per poterli attaccare. Sono cose che possiamo migliorare sicuramente. Non so se la rosa dell’Inter sia migliore rispetto alla nostra, di sicuro è migliore rispetto a quella dello scorso anno. Noi abbiamo tanti giocatori di qualità, ce la giocheremo fino alla fine”.