Pirlo lascia a bocca aperta la Commissione: “La palla si spazza solo sulla linea di porta”

9459
MILAN, ITALY - APRIL 12: Andrea Pirlo speaks to the media during a press conference to announce Andrea Pirlo farewell match on April 12, 2018 in Milan, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Andrea Pirlo è ufficialmente un allenatore. Ora ha tutte le carte in regola per poter allenare la Juventus dopo aver sostenuto e superato il Corso Master Uefa Pro, che lo ha visto esporre il proprio elaborato davanti al direttore della Scuola Allenatori e presidente della commissione Renzo Ulivieri.

Presenti anche il professor Felice Accame, la dottoressa Isabella Croce (Psicologia)  il professor Ferretto Ferretti (Metodologia dell’allenamento)  e la dottoressa Maria Grazia Rubenni Medicina sportiva.

Titolo della tesi di Andrea Pirlo: “Il mio calcio”. Scrive Tuttosport che Pirlo ha raccontato la sua tesi (con relatore Ulivieri) “con la stessa personalità, sicurezza e disinvoltura con cui le dipingeva sul campo da allenatore. A colpire la commissione però non è stato solo l’atteggiamento del nuovo tecnico bianconero, ma anche il contenuto stesso della tesi”.

A lasciare senza fiato la commissione, pare sia stata la massima contenuta nella tesi del “Maestro”:  “La palla si spazza solo sulla linea di porta, altrimenti si gioca”. E ancora si parla di “atteggiamento cardine di una fase di non possesso studiata e preparata dal tecnico bianconero con un’attenzione che ha colpito i commissari”, riferisce Tuttosport.