Mario Sconcerti: “Non cederei mai Dybala, grande giocatore che è nel meglio del suo tempo”

32

Il giornalista Mario Sconcerti su il Corriere della Sera ha commentato le attività di mercato della Juve e le indiscrezioni delle ultime ore, circa una possibile cessione dell’attaccante argentino Paulo Dybala.

Le parole di Sconcerti:

“Non sono stati finora più di una decina i movimenti di mercato. Il più importante è stato il passaggio di Kulusevski alla Juve. L’aria è quella di un giocatore di grande prospettiva. Per me il suo ruolo vero finirà per essere a centrocampo, mezzala destra. Mi piacerebbe vedere un reparto con lui, Bentancur e Pogba.

Non cederei mai Dybala. Perché è un grande giocatore che può ancora crescere, perché è nel meglio del suo tempo, 26 anni, e perché è un segno distintivo della Juve, non inferiore a Ronaldo.

La cessione di Pjanic e la rescissione del contratto con Matuidi fanno pensare. Rescindere vuol dire pagare per risparmiare sull’ingaggio. Non un buon segno.

L’aria è quella di un nuovo inizio, la scelta di Pirlo rafforza l’idea”.