Juve-Lione, il fischietto sarà Felix Zwayer, l’arbitro con il neo del calcio-scommesse

1456

L’arbitro scelto a dirigere la gara dei quarti di finale di Champions League tra la Juventus e il Lione è Felix Zwayer, di nazionalità tedesca,

Zwayer è un agente immobiliare, nato a Berlino nel 1981, arbitra in Bundesliga dal 2009 ed è diventato internazionale dal 2012.

L’arbitro tedesco non è un fischietto nuovo per la Juventus. Infatti in passato ha già arbitrato i bianconeri nello sfortunato match del Wanda Metropolitano contro l’Atletico Madrid (2-0 per la squadra di Simeone, risultato poi ribaltato nella gara di ritorno).

Unico neo nella sua carriera prestigiosa, è stato lo scandalo di calcio-scommesse in cui venne coinvolto nel 2004 come racconta il sito di Repubblica.

Infatti il tedesco in quegli anni, all’inizio della sua carriera, veniva spesso impiegato come guardalinee per le partite di seconda divisione, regionali e di coppa nazionale diretti dall’arbitro Robert Hoyzer.

Quando Hozer è stato condannato a due anni e cinque mesi di carcere, per aver condizionato arbitrariamente alcuni incontri in cambio di soldi e regali, la procura ha sospettato anche di Zwayer, che spesso si era trovato a lavorare con l’arbitro corrotto e condannato.

Il caso venne chiuso con un’unica condanna, quella di Hozer. A Zwayer gli è stata solo recriminata una condotta antisportiva, per aver accettato delle mazzette da Hozer, grazie alle quali è riuscito a comprare sia il silenzio del tedesco che il suo buonsenso. Ma dal rapporto della procura, non emergono eclatanti errori che l’arbitro tedesco, allora guardalinee, abbia realmente commesso in campo e in occasione delle partite.