Paratici categorico: “Sarri in partenza? Ci ridiamo sopra. Resta senz’altro”

75

In occasione della sfida Juventus-Lazio, vinta dai bianconeri 2-1, il direttore sportivo della Juve Fabio Paratici, ai microfoni di Sky Sport ha anche commentato il futuro dell’allenatore Maurizio Sarri, da settimane al centro di dure contestazioni a causa delle prestazioni altalenanti della squadra.

Le parole di Paratici:

“Futuro di Sarri incerto? Lo dite voi. Se se ne parla fuori, se ne parla dentro. Sono qui da 10 anni: per 9 siamo stati quasi sempre primi in classifica, 5 anni di Allegri con 9 titoli su 10 con Supercoppe perse e vinte, ogni volta che c’è stato un pareggio, o anche dopo le vittorie c’è stata una riunione interna… Ormai siamo abituati, ci ridiamo sopra e l’abbiamo fatto anche con Sarri.

L’anno prossimo sarà lui l’allenatore? Senz’altro, ha affermato con convinzione il direttore sportivo bianconero.

Paratici ha poi proseguito parlando del rapporto tra Sarri e Ronaldo, che alcune voci descrivono come conflittuale:

“Cristiano è una persona sensibile ed educata, che non fa pesare il suo status di migliore al mondo. 5 Champions, 5 Palloni d’Oro: dialogo normale con dirigenti, calciatori e allenatore. Come tutti tra allenatore e calciatore”.
Paratici ha poi aggiunto: “Cristiano è super convinto di rimanere, sta molto bene da noi“.

Paratici ha poi rassicurato i tifosi circa il rinnovo del numero 10:

“Stiamo parlando con l’entourage di Dybala, stiamo sulla stessa linea, migliore soluzione possibile e deve continuare a restare con noi. Giocatore importantissimo e deve dare tanto nei prossimi anni“.