L’onorevole La Russa attacca la Juventus: “C’è una regola d’oro, non scritta. Quando la Juve è in pericolo, scatta immediatamente l’aiutino”

374
IGNAZIO LA RUSSA POLITICO

L’onorevole Ignazio La Russa, noto tifoso nerazzurro, ha commentato a Radio Punto Nuovo lo sfogo di Antonio Conte dopo il pareggio dell’Inter all’Olimpico contro la Roma per 2-2.

Parole di Conte inesatte. È vero che c’è un problema nella Lega, il calendario per l’Inter è stato spaventoso, ma c’è un’altra regola d’oro, non scritta. Quando la Juve è in pericolo, scatta immediatamente l’aiutino”, dice La Russa.

Il politico di Fdi aggiunge anche in maniera provocatoria che “gli juventini non possono ammetterlo, ce l’hanno per contratto…Moggi è lo juventino prototipo, imbroglione, ma molto competente”.

“Se questo è un campionato ‘sotto le righe’, allora gli altri? Dobbiamo solo trovare abitudine a giocare partita con tanta pressione, cosa che all’Inter negli ultimi dieci anni s’era un po’ persa”.

Ricordiamo le parole di Antonio Conte nel post partita di Inter-Roma: “Il nostro è un calendario folle, fatto per metterci in difficoltà. Giochiamo sempre alle 21.45, gli altri hanno sempre un giorno in più di riposo”.