Repubblica sentenzia: “Scudetto, la Juve è in riserva ma non ha più rivali”

33

Repubblica attraverso le colonne del proprio quotidiano, analizza la prestazione della Juve in correlazione alla lotta scudetto.

L’articolo a firma di Emanuele Gamba recita:

Questi non sono black out, ma la natura stessa di una squadra che non ha più un’ossatura a sostenerla: dopo il Milan, anche il Sassuolo ha rimontato due gol alla Juve senza fatica, ha ribaltato partita e frittata e rischiato di aprire una crisi molto seria, poi tamponata dal risultato”, si legge.

Leggiamo ancora su Repubblica: “Il pareggio (immeritato), ha naturalmente salvato capra cavoli e classifica ma il trend della Juve è in pericolosissimo ribasso. (…)”

Contro il Sassuolo “i campioni d’Italia non hanno saputo proteggere un comodo doppio vantaggio, sono stati salvati dalla serata di grazia di Szczesny e hanno proceduto per tentativi, per iniziative, per quell’inerzia tecnica di chi è superiore per rango. Ma stavolta, solo per quello”, scrive Gamba.

“Sarri ha sorpreso escludendo Dybala e mettendo invece Chiellini: ma era questa la partita più adatta per gli esperimenti? Il caso ha aiutato la Juve per un quarto d’ora e poi anche lui, indignato da tanta pochezza, le ha voltato le spalle…”

Poi è cominciata la partita di pallone e ci sono stati lunghi momenti, in particolare a cavallo dei due tempi, in cui il confronto è stato imbarazzante, nel senso che il Sassuolo era una squadra e la Juve no, ma d’altronde in questo scorcio di stagione i bianconeri non hanno mai battuto una formazione della prima metà della classifica”.