L’infelice commento di Paganini su Sarri: “Qualcuno gli consigli un sarto, sembra un magazziniere”. I tifosi: “Lo stadio non è una passerella”

14628

La sfida tra la Juventus e il Milan nella semifinale di Coppa Italia, ha acceso le immancabili critiche ai bianconeri in merito alle prestazioni e alle azioni in campo, apparse meno brillanti rispetto alle aspettative, ma stavolta c’è anche chi ha pensato di andare oltre le ragioni tecniche e criticare perfino il look del tecnico Maurizio Sarri.

A muovere delle critiche all’allenatore bianconero, il noto giornalista di Rai Sport, Paolo Paganini, che nel corso della diretta televisiva della sfida Juve-Milan, sul suo profilo Twitter ha scritto:

“Ma qualcuno può consigliare un sarto a Sarri? Sembra, con tutto il rispetto, il magazziniere della Juventus che va in panchina con la tuta e il mezzo mozzicone di sigaretta”.

Per poi aggiungere: “Lo stile è lo stile. Non mi pare di aver mai visto Mourinho in tuta”.

Parole che hanno scatenato la reazione di numerosi tifosi, infastiditi per il commento infelice e inopportuno, che hanno ricordato al giornalista Rai che Sarri dovrebbe essere giudicato per il suo lavoro e non per cosa indossa:

Come veste non mi interessa. Se porta trofei può mettersi anche una canottiera bucata“.

“A me personalmente piace l’allenatore in tuta a bordo campo, restituisce un po’ di autenticità all’ambiente. Da anti-juventino devo però dire che per capacità, Sarri può permettersi di presentarsi anche in pigiama. Lo stadio non è una passerella, come lo sport in generale”.