«Grazie di tutto Prof!». Si conclude il rapporto tra il Responsabile della preparazione atletica Roberto Sassi e la Juve: con lui 8 scudetti

21368

Si chiude il rapporto di collaborazione tra la Juventus ed il suo preparatore atletico Roberto Sassi. Ad annunciarlo la stessa scietà bianconera sul proprio sito internet.

“Per il mondo dello sport e del calcio in particolare è uno dei massimi esperti di preparazione atletica, ma alla Juve, nello spogliatoio o nei corridoi della sede è, e sarà sempre, semplicemente “il Prof”. Roberto Sassi terminerà la sua esperienza in bianconero il prossimo 30 giugno, dopo aver dato un fondamentale contributo a questi anni di successi irripetibili, prima come responsabile del Training Check e poi della Sport Science.

Arrivato alla Juventus nel 2011, dopo le esperienze con il Varese, il Lecce, la Lazio, l’Avellino, il Torino, il Verona, la Salernitana, la Fiorentina, il Valencia, l’Atletico Madrid, il Chelsea, il Parma, la Sampdoria e la Dinamo Mosca, ha avuto un ruolo cruciale nella crescita del club, non solo sotto il profilo sportivo. L’applicazione di metodi di ricerca innovativi e l’istituzione e l’aggiornamento costante dei Corsi di Formazione hanno permesso lo sviluppo di un “metodo Juventus” di preparazione, oggi esteso a tutti gli staff e le formazioni bianconere”.

“A questo si aggiungono gli otto scudetti, le quattro Coppe Italia e le quattro Supercoppe italiane, conquistate anche grazie alla passione e alla professionalità che Roberto Sassi ha quotidianamente dimostrato”.

“Ecco allora che, nel momento di salutarlo, tutta la Juventus si unisce nel ringraziarlo per questi anni straordinari e nell’augurargli il meglio per il suo futuro professionale. «Grazie di tutto Prof!»”.