sabato, 13 Luglio 2024

UFFICIALE:Iling Junior e Barrenechea all’Aston Villa

Condividi

spot_imgspot_img

Ora è UFFICIALE: Iling Junior e Barrenechea all’Aston Villa.

Questo il comunicato della Juventus con cui annuncia il trasferimento di Iling Junior e Enzo Barrenechea all’Aston Villa.

“Juventus Football Club S.p.A. (“Juventus” o la “Società”) comunica di aver raggiunto un accordo con la società Aston Villa Football Club per la cessione, a titolo definitivo, dei diritti alle prestazioni sportive dei calciatori:
• Samuel Iling-Junior a fronte di un corrispettivo fisso di € 14 milioni, pagabile in quattro esercizi, oltre a premi variabili fino a un massimo di € 3 milioni. Tale operazione genera un impatto economico positivo sull’esercizio 2024/2025 pari a € 11,9 milioni, al netto degli oneri accessori (contributo di solidarietà e compensi agli agenti);
Enzo Alan Tomás Barrenechea a fronte di un corrispettivo fisso di € 8 milioni, pagabile in quattro esercizi, oltre a premi variabili fino a un massimo di € 3 milioni. Tale operazione genera un impatto economico positivo sull’esercizio 2024/2025 pari a € 5,5 milioni, al netto degli oneri accessori (contributo di solidarietà e compensi agli agenti).

Operazione Juventus-Aston Villa: il conguaglio economico

“Si rammenta che in data 30 giugno 2024, come descritto nell’apposito comunicato stampa, è stato altresì raggiunto con la medesima controparte l’accordo per l’acquisizione, a titolo definitivo, dei diritti alle prestazioni sportive del calciatore Douglas Luiz Soares de Paulo a fronte di un corrispettivo fisso di € 50 milioni. Le operazioni sopra citate comportano un conguaglio monetario a carico della Società – basato sul differenziale dei corrispettivi fissi – pari a € 28 milioni. Tali operazioni – sulla base di approfondimenti preliminari di natura legale e contabile – risultano qualificabili come operazioni separate e distinte dal punto di vista sia contrattuale sia sostanziale.

Si segnala inoltre che, alla luce delle incertezze interpretative circa l’applicazione dello IAS 38 che regola la materia, la Società – in applicazione delle proprie procedure interne – ha effettuato analisi preliminari per verificare la ricorrenza dei due requisiti (sostanza commerciale e attendibile misurazione del fair value) necessari per la contabilizzazione delle operazioni al fair value (e, quindi, con rilevazione degli impatti positivi a conto economico menzionati sopra) anche nel caso in cui le operazioni fossero, ipoteticamente, qualificabili come permute di attività immateriali ai sensi dello IAS 38 (e non operazioni separate e distinte). Tali analisi preliminari, svolte anche con il supporto di advisor esterni, confermano allo stato attuale la sussistenza dei due requisiti richiesti. Diversamente, nell’ipotesi in cui le operazioni fossero considerate permute e laddove anche solo uno dei suddetti requisiti non fosse ritenuto soddisfatto, le operazioni non potrebbero essere rilevate al fair value. Si precisa che le valutazioni finali circa la rilevazione contabile delle operazioni saranno compiute ai fini della preparazione della Relazione Semestrale al 31 dicembre 2024, la cui approvazione è prevista nel mese di febbraio 2025, nella quale sarà fornita una compiuta informativa, cui si rinvia per maggiori informazioni. “

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie