domenica, 21 Aprile 2024

Inter-Napoli, Ruotolo (RAI Sport): “Cori razzisti anche contro i napoletani”

Condividi

spot_imgspot_img

Il giornalista della Rai Sandro Ruotolo è intervenuto in diretta su Tv Play:

“Non capisco, ma alla fine Acerbi ha chiesto scusa o no? Il Napoli è uscito benissimo da questa vicenda, Juan Jesus all’inizio ha minimizzato sbagliando. Siamo uno dei paesi più razzisti e ce lo dicono in Europa, abbiamo dimenticato quello che è successo a Udine con il portiere del Milan? Guardate quello che è successo a Immobile e il commento successivo del presidente della Lazio Lotito. Ma vi sembra normale? Attenzione poi, perché la giustizia sportiva è meno garantista di quella ordinaria“.

E poi: “I calciatori dovrebbero fare molta attenzione con i loro comportamenti, quello che succede nelle curve è anche frutto dei loro comportamenti.

“Juan Jesus ha sbagliato a dire che quello che accade in campo finisce in campo. Lo stiamo vedendo da anni, io mi indigno ancora. Devo riconoscere che il Napoli ha fatto un lavoro straordinario, l’insulto razzista non è cosa da niente e non si può risolvere sul terreno di gioco“.

“RAZZISTI ANCHE I CORI CONTRO I NAPOLETANI” – “Vorrei contestualizzare, chi dice di non essere un razzista in genere è proprio razzista. Il coro che si sente spesso “noi non siamo napoletani” è assolutamente razzista, altro che. Quella parola pronunciata da Acerbi io non la pronuncio. Voglio ringraziare Santacroce e gli faccio i complimenti che ha spiegato un concetto semplice: se lui, Maignan e Koulibaly sentono quel razzismo abbiamo il dovere di rispettare quello che loro sentono. Loro non si possono arrogare il diritto di dire che un insulto razzista non è niente”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie